Fratture di zigomo

Le fratture di zigomo si verificano in seguito ad eventi traumatici (incidenti stradali, traumi sportivi, risse e cadute accidentali).

Sintomi della frattura di zigomo

Sintomi tipici sono ematoma, edema, dolore, occhio arrossato e palpebre chiuse e tumefatte, alterata sensibilità della regione sotto orbitaria, dei denti superiori e del naso; può essere presente visione doppia in tutti o alcuni campi dello sguardo con o senza limitazione dei movimenti oculari e una variabile limitazione dei movimenti della bocca.

 

Diagnosi della frattura di zigomo

La diagnosi viene eseguita dopo l’esame clinico e dopo opportuna indagine TC, molto utile è un accurato esame oculistico per accertare eventuali lesioni dirette all’occhio.

 

Trattamento della frattura di zigomo

Il trattamento chirurgico deve essere effettuato in urgenza qualora si verificasse un repentino deficit visivo. L’ approccio chirurgico prevede il ricorso ad incisioni estetiche e il ripristino della normale anatomia zigomatica ed orbitaria. In taluni casi l’intervento viene eseguito da un equipe composta da un chirurgo Maxillo-Facciale ed un oculista.

La durata media dell’intervento è di 1-3 h e la degenza di 1-2 giorni.

Galleria