Calcolosi salivare (scialolitiasi)

La maggior parte delle tumefazioni episodiche che si verificano in corrispondenza delle ghiandole salivari sono provocate da processi infiammatori e calcoli salivari.

I calcoli salivari sono concrezioni calcaree costituite da fosfato e carbonato di calcio. I pazienti affetti da scialolitiasi possono andare incontro a coliche salivari in concomitanza dei pasti, con dolore e improvviso aumento di volume della ghiandola.

L’ostruzione dovuta ad un calcolo salivare può risolversi spontaneamente con la fuoriuscita di saliva e pus e la parziale o totale riduzione del volume della ghiandola.

 

Terapia dei calcoli salivari

La terapia medica prevede l’uso di antibiotici ed antinfiammatori. Nei soggetti in cui gli episodi di calcolosi sono numerosi e ripetuti la è indicato l’intervento chirurgico di asportazione della ghiandola.

Regime: ricovero
Anestesia: generale
Durata: 1-2 ore