Profiloplastica

La profiloplastica include uno o più interventi mirati a livello di zigomi, naso, mandibola e mento. Le procedure chirurgiche possono essere diverse e modulabili a seconda delle regioni del viso che si desidera correggere (lipofilling, infiltrazioni di acido ialuronico, protesi, rimodellamenti ossei, rinoplastica).

Scopo della profiloplastica è ottenere un ovale del volto più armonico e naturale, rendere più gradevole un volto addolcendo o accentuando i tratti somatici che lo rendono unico.

Gli zigomi possono essere rimodellati riducendone le dimensioni, aumentati mediante il ricorso a protesi, infiltrazioni di grasso prelevato dal paziente (lipofilling) o grazie ad osteotomie di avanzamento/allargamento. Molto importante è il rispetto delle proporzioni e dell’armonia zigomatico-orbitaria.

La correzione chirurgica del naso è fondamentale nella valutazione estetica del viso. La possibilità di modificare strutturalmente la forma del naso (riduzione od allungamento del naso), di apportare singole variazioni al dorso, alla punta, alla columella consentono di armonizzare la piramide nasale e migliorare l’equilibrio con gli zigomi, la fronte, le regioni periorbitarie, gli angoli mandibolari, il mento e le labbra.

Forma e dimensioni della mandibola, del mento, degli angoli e dei margini mandibolari possono essere corretti enfatizzando o riducendo i tratti distintivi.

Un mento prominente può essere ridotto mediante arretramento scheletrico o rimodellamento. Un mento a punta può essere allargato rendendolo più squadrato o viceversa.

Angoli mandibolari troppo evidenti possono essere rimodellati per ottenere un viso meno corto e un profilo più allungato.

Le protesi mandibolari possono essere inserite per accentuare un mento sfuggente od irregolare, per accentuare i margini della mandibola, modificare l’angolo mandibolare.

Gli impianti sono inseriti e posizionati attraverso piccoli tagli all’interno della bocca.

 

 

Mentoplastica di riduzione



Galleria